banner sito
Vai ai contenuti

Messico: l'itinerario da Cancun a Chichèn Itzà

L'itinerario da Cancun a Valladolid è di circa 150 km. che si percorrono in 1h.30', più o meno, se si sceglie l'autostrada; se invece volete viaggiare lenti ma prendendo contatto, almeno visivo, con i diversi paesi che ci sono sul percorso, allora utilizzate la statale 180 e mettete in conto circa 2h.30' di tempo.

ZERO-SETTE-OTTO ......078..... cero-siete-ocho.
Non dimenticate questo numero telefonico se viaggiate in Messico con l'auto a noleggio. Se vi dovesse capitare un guasto meccanico fuori dai centri abitati, componete quel numero: quasi certamente un ......angelo verde verrà in vostro aiuto.
Non a caso ho scritto "angelo verde", in quanto a quel numero telefonico corrisponde la centrale messicana degli ANGELES VERDES o Green Angels in lingua internazionale: è un servizio alla stregua del nostro soccorso ACI, messo a disposizione dal Segretariato al Turismo messicano, ma solo per il turista. E' operante su buona parte del territorio, come dettagliato in questo documento,  interviene con l'officina mobile più vicina e, compatibilmente al tipo di danno, vi rimette in strada sul momento oppure vi traina al punto di appoggio più comodo per la riparazione.

A noi è capitato di sperimentarlo il primo giorno di viaggio quando, causa la bassa qualità del carburante, ci si è irrimediabilmente intasata la pompa della benzina (il noleggio auto di Cancun non aveva certo fatto una manutenzione approfondita): se non fosse stato per l'impossibilità di reperire il pezzo di ricambio (era sera inoltrata), saremmo potuti ripartire il giorno stesso anzichè aspettare la mattina seguente quando, nonostante fosse domenica, si è ripresentato l'Angelo Verde e, seduta stante, ha smontato il serbatoio del carburante, provvedendo alla sostituzione. Che dire......  servizio ineccepibile. In un viaggio fai da te gli imprevisti vanno messi in conto e accettati con filosofia, anche se comportano variazioni di programma e di itinerari di viaggio.
Il piccolo disguido infatti ci ha causato la conseguente variazione di programma: la tappa della giornata doveva essere Rio Lagartos e invece è stata modificata in Valladolid e sito archeologico di Ek Balan.
Tornando al percorso stradale, come detto ci sono due alternative. La prima, scelta da noi,  è più veloce in quanto si tratta di autostrada (uno dei pochissimi tratti presenti in tutta la penisola dello Yucatan): corre in mezzo alla folta vegetazione senza alcuna area di servizio per tutti i 150 km. (!) ed ha solo un paio di uscite intermedie, fondo stradale in ordine e traffico inesistente. La seconda soluzione è seguire la strada statale, più opportunità (ma in questo tratto c'è assai poco da vedere) e trasferimento assai più lento (anche per la presenza delle famigerate topes). E, appunto perchè abbiamo scelto l'autostrada, non c'è altro da aggiungere se non essere sicuri di avere abbastanza carburante e ..... un auto efficiente!   

Da Valladolid a Ek Balàm si percorrono 30 km. in circa mezzora.  Strada a due corsie in buone condizioni, pochissimo traffico, si può viaggiare velocemente, deviazione per il sito di Ek Balam ben segnalata.

Da Valladolid a  Chichèn Itzà ci sono due alternative: 55 km. in circa 45' percorrendo l'autostrada, oppure 40 km. in circa 45' percorrendo la statale 180.
Fra le due, in questo caso è sicuramente preferibile utilizzare la statale 180. Il tempo di trasferimento è pressochè il medesimo ma si ha modo di attraversa una serie di paesi e villaggi con qualche connotazione di interesse. Strada a due corsie con fondo in buone condizioni, traffico locale non intenso. Le topes ci accompagnano con frequenti presenze: impareremo a conviverci ben presto.




Copyright © 2019 Diariovacanze.it
Torna ai contenuti