banner sito
Vai ai contenuti
bandiera francia

(Background music: "ne me quittes pas" performed by Jacques Breil)

La vacanza fai da te ai Castelli della Loira

Situata a due ore di auto da Parigi, la Loira con la sua omonima valle (conosciuta anche come "il giardino di Francia") ha tanti  motivi per essere visitata. Fra le tante cose da fare e luoghi da visitare nella valle della Loira, ne cito due: assaggiare i vini e visitare i castelli della Loira. Così come non ci sarebbe soddisfazione, per chi naviga in rete,  vedere una sfilza di etichette e di nomi senza poter assaporare i gusti dei vini altrettanto non si può dire dei famosi castelli che, ignari del tempo, presidiano la valle e le sponde. Dall'acqua della Loira traggono le loro difese, ieri dall'assalto dei nemici oggi da quello del .... turista!

Il tempo, dicevo, è trascorso senza lasciare apprezzabili tracce su questi capolavori non solo di ingegneria ma anche di arte: la vallata fu, infatti, la residenza favorita dei re di Francia durante il Rinascimento. Motivo in più per passare una settimana immersi fra residenze reali e di nobili in genere, di fortezze. Amboise, Chambord, Chenonceau, Blois ed altri: avendo tempo e passione, ce ne sono ben 300 da visitare!
Le fotografie sono tratte da un nostro viaggio fai da te fra i castelli della Loira ormai lontano nel tempo ma che, come i castelli che rappresentano, non hanno perso lo smalto  e la capacità di trasmettere sensazioni di ricchezza, arte e grandiosità. Spero solo che i pochi appunti rimasti e la memoria non mi abbiano ingannato nell'individuare i nomi dei castelli.    
Qui sopra potete vedere la carta geografica della valle della Loira con indicati i castelli visitati nel nostro viaggio del 1981.

Copyright © 2019 Diariovacanze.it
Torna ai contenuti