viaggi vacanze e turismo fai da te, itinerari, fotografie: diariovacanze.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

PERCORSI E ROTTE SEGUITE IN POLINESIA

OCEANIA > Polinesia Francese
 


Mai come quest'anno mi risulta agevole compilare questa sezione!

La vacanza è stata infatti meno itinerante del passato: non nel senso che ci siamo sparapanzati per tutto il periodo su un'unica  spiaggia ma semplicemente perchè il contesto non consente grandi itinerari, se si escludono i trasferimenti aerei fra un'isola e l'altra. Per di più, di "stradale" c'è proprio poco sia perchè le isole (ancor più gli atolli) sono piccole e si girano in un baleno sia perchè il tempo a disposizione è stato in parte dedicato  alle immersioni: su questo argomento vi rimando alla pagina dedicata alla fotografia subacquea.

Comunque sia, rimandandovi anche alla sezione vademecum per ulteriori informazioni sui voli interni, ecco il nostro tragitto che potrete anche visualizzare nella sottostante mappa:

 
 
 
 
 
 


(Milano - New York) Tahiti - Moorea.

   Arriviamo a Papeete, aeroporto di Fa'aa, che è mezzanotte circa, dopo aver volato da Milano a New York (8h 30'), fatto una breve sosta di circa 4 ore, di nuovo in volo per altre 13h.: la seconda tratta è ovviamente quella più faticosa, sia per durata sia per il precedente volo sulle spalle.

   I collegamenti fra Papeete e Moorea non sono certo un problema.  Il più rapido è ovviamente l'aereo, 10' e siete arrivati: i voli sono frequenti, in bassa stagione non serve prenotare. Cosa che potrebbe utile fare se vi trovate a volare in alta stagione, non fosse altro per evitare di perdere qualche ora, nulla di più. L'altro è prendere uno di quei traghetti che fanno servizio continuo fra i porti di Papeete e Vaiare (il porto di Moorea): l'ultima corsa parte verso le 16.30/17 (dipende dal vettore), il viaggio è piacevole e dura circa mezzora. Attenzione all'arrivo al porto di Moorea: i taxi sono pochi ed abitualmente prenotati, esiste un autobus che fa il giro dell'isola ma si riempie facilmente. L'ideale sarebbe concordare il pick up con l'hotel di destinazione.   

   A Moorea esiste in pratica una sola strada che  fa tutto il giro dell'isola seguendone la costa. Il manto stradale è in ottime condizioni, il traffico è modesto e, volendo, con una biciclettata  e un buon paio di gambe  ve la fatte tutta in giornata (circa 60km., l'intero giro). Dicevo "in pratica", perchè ci sono altre due strade, a nord, che partendo dalla costa in punti diversi si riuniscono per poi raggiungere la sommità del cosiddetto "belvedere" al centro dell'isola. Fine. Avete girato tutta l'isola.

Moorea - (Papeete) - Fakarawa


   Qui la questione è appena più complessa perchè dovete tornare a Papeete per poi volare su Fakarawa ma, come vi ho già detto, i collegamenti sono alquanto frequenti. Il volo da Papeete dura poco più di un'ora, ci sono 9 voli alla settimana: uno che va bene per voi come orario lo troverete senz'altro.

   Giunti a Fakarawa, all'aeroporto troverete ad aspettarvi il mezzo di trasporto dell'hotel/pension dove avete prenotato: diversamente non vi consiglio di muovervi perchè è lontano dall'abitato e, per di più, le sistemazioni sono disposte lungo un lato dell'anello che costituisce l'atollo.     

   Sull'atollo esiste un'unica strada che ne percorre, solo parzialmente, un lato per circa 40 km: la prima parte è asfaltata poi è pista a fondo ghiaioso di origine corallina. Non esistono mezzi pubblici e l'unico modo per muoversi è affittare uno scooter o utilizzare una delle bici che le pensions mettono a disposizione degli ospiti.

Fakarawa - Rangiroa  
       

   Ci sono solo 2 voli settimanali che collegano questi atolli (e solo uno in direzione opposta), il traferimento dura 45'.

   Qui la situazione è ancora più semplice che a Fakarawa: benchè l'atollo sia lungo circa 70 km., esiste un'unica strada, interamente asfaltata, che percorre un lembo di 10 km. di questo bellissimo luogo. Oltre non si va: nè da una parte nè dall'altra, perchè questa striscia di "terra" è isolata dal resto dell'anello da due passe (interruzioni della barriera corallina che mettono in comunicazione la laguna con l’oceano aperto). Non vi sono mezzi pubblici nè taxi, quindi vale il discorso di Fakarawa:  noleggiatevi uno scooter, utilizzate la bicicletta, rimanete dove siete oppure utilizzate il un nutrito servizio di taxi boat che fa alcune fermate lungo la "strada".

Rangiroa - Bora Bora


   In questa direzione volano solo 2 aerei alla settimana, mentre nel senso opposto avete una scelta fra 8 voli settimanali. Sembrerà strano, ma è così. Il volo dura 1h.50' considerato che a Raiatea si cambia aereo (nell'altra direzione ci sono invece alcuni voli diretti). L'aeroporto è su un motu (piccola isoletta), c'è comunque un efficiente servizio con grandi catamarani che in circa una ventina di minuti vi porta a Vaitape, il principale centro dell'isola di Bora Bora. Da Vaitape c'è un servizio di bus che si dirige a sud, punta Matira; per il resto si può noleggiare un'auto o le solite biciclette. Scooter ne ho visti pochissimi, mi viene da dire che siano scarsamente presenti.  

   Una strada asfaltata di 32 km percorre tutta l'isola seguendo la costa; vi sono poi alcune piste secondarie affrontabili in mountain bike o 4 ruote.

Bora Bora - (Raiatea) - Tahaa


   Otto sono i voli che collegano Bora Bora e Raiatea, in senso opposto sono 15.  E sempre 15 sono i muniti di volo che occorrono per raggiungere Raiatea.

   Tahaa non ha un aeroporto per cui a Raiatea ci sono due alternative: vi siete messi d'accordo con l'hotel di Tahaa e vi vengono a prendere loro (l'attracco è proprio a fianco dell'aeroporto, saranno una decina di metri), oppure utilizzate uno dei tanti servizi di collegamento pubblico e ve la sbrigate da soli. In quest'ultimo caso dovete però andare a Uturoa, il villaggio distante alcuni km dall'aeroporto, lì ci sono un paio di navette che fermano in alcuni punti di Tahaa oltre a un traghetto taxi che fa però solo il collegamento fra le due punte delle isole.  Il tempo di trasferimento dipende ovviamente da dove dovete alloggiare: considerate che dall'aeroporto di Raiatea alla punta nord di Tahaa occorre un'ora di motoscafo.

   A Tahaa esiste una strada asfaltata di circa 70 km che percorre tutta l'isola seguendo la costa più un'altra che la attraversa da nord a sud. Traffico inesistente, taxi non ce ne sono, mezzi pubblici nemmeno: si noleggia un'auto o la solita bicicletta.

Tahaa  - (Raiatea)  - Tahiti


   Qui non c'è che l'imbarazzo della scelta: ci sono una cinquantina di voli alla settimana in una direzione,  altrettanti nell'altra, che collegano le due isole. Il volo dura 45' se è diretto, il doppio se è previsto uno scalo intermedio in un'altra isola.      



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu