Vai ai contenuti
A Santiago il tempo è stato inclemente, pioggerellina  e vento ci hanno accompagnato per buona parte della mattinata. Non per questo l'escursione è stata meno interessante in una terra dove le iguana di mare, i leoni marini e miriadi di granchi rossi la fanno da padrone; anche qui non c'è traccia di Sule o fregate, solo piccoli passeracei alla perenne ricerca di quel poco cibo che può offrire la scarsa vegetazione. Sono uccellini curiosi, per niente timorosi ed avvicinarli non è difficile.


Nel primo pomeriggio, mentre ad ovest il cielo comincia ad aprirsi, il Sulidae volge la prua verso isla Rabida, nome alquanto calzante e di nefasta premonizione. Ma di questo racconterò in seguito......
Copyright © 2018. Tutti i diritti sono riservati, è vietata la riproduzione - anche parziale - del sito senza la preventiva autorizzazione del proprietario.
Torna ai contenuti