viaggi vacanze e turismo fai da te, itinerari, fotografie: diariovacanze.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

ECUADOR: DALLA LAGUNA QUILOTOA A LASSO

AMERICHE > Ecuador > Percorsi stradali
 
 
 
 
 
 
 
 


Latacunga - Quilotoa - Sigchos - Saquisili - Lasso (km 200 circa)

All'apparenza questo percorso, date le distanze, verrebbe da pensare di farlo in poco tempo. Niente di più sbagliato: le condizioni stradali per metà del tragitto sono disastrose e per l'altra metà è un tutto curve che comunque non consente variazioni sul tema. Pertanto, se volete attraversare questo angolo incontaminato (dal turismo) dell'Ecuador mettete in preventivo una giornata intera. Ma andiamo con ordine.

Come ormai era abitudine, vista la scarsità di informazioni in rete, nelle tappe precedenti abbiamo sempre fatto in modo di informarci sui percorsi stradali a venire, sulle condizioni delle strade e su quelle che fossero le alternative migliori. E così fu anche per questo impegnativo ma appagante trasferimento.

Il primo tratto, da Latacunga alla Laguna Quilotoa si percorre bene essendo tutto asfaltato, comunque sono circa 80 km di montagna e occorre 1 ora e mezza circa.

Il problema vero sorge alla Laguna Quilotoa: da qui fino a Saquisili è tutto un alternarsi di buche, fondo sabbioso, ghiaiato, e sterrato su un tracciato stretto in quasi tutta la sua lunghezza; solo nell'ultimo tratto, gli ultimi km fino a Saquisili c'è una parvenza di miglior confort, ma si tratta di lastricato in pietra. Da Saquisili in poi riprende l'asfalto normale.

Inutile dire che il traffico è assente se si esclude qualche sporadico bus che collega i vari paesi, come è assente ogni tipo di assistenza, al di fuori di un paio di paesi. Ugualmente rare sono le indicazioni stradali e sbagliare strada può essere facile. Consigliabile fermarsi spesso e chiedere, ai contadini che pascolano gli animali o nelle poche abitazioni che si incontrano lungo la strada

Guidare con estrema prudenza.  



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu